Finanziamenti Volkswagen, Calcolo Rata, Leasing, Assicurazione, Manutenzione e Noleggio

Concessionaria Volkswagen

Volkswagen, meglio conosciuta con l’acronimo VW, è uno dei più grandi gruppi automobilistici presenti al mondo, uno dei produttori leader sul mercato mondiale e sinonimo di tecnologia e affidabilità tedesca. In tedesco, si traduce letteralmente con la dicitura “Vettura del Popolo”, a caratterizzare la sua filosofia naturale di nascita, la mission sulla cui base nacque e si sviluppò quest’attività.

Volkswagen fu istituita proprio per volere dell’allora partito nazionalsocialista, nel 1937, per consentire al popolo meno abbiente, di acquistare un’auto, allora bene di lusso appannaggio di pochi eletti. Il legame con il marchio Porsche è già presente, seppur ancora lontano dal reale risultato odierno, perché questo progetto fu affidato a Ferdinand Porsche che era allora titolare di uno studio di progettazione. Porsche progettò 3 prototipi secondo i criteri stabiliti dal Führer stesso: compattezza, economicità, semplicità e robustezza.

Dopo la presentazione dei prototipi, fu deciso di creare uno stabilimento attorno al quale sarebbe poi sorta una città completa di tutti i servizi e le abitazioni per gli operai e i tecnici: nacque così Wolfsburg, nella Bassa Sassonia, appena poco lontano da Hannover.

Purtroppo, lo scoppio della seconda guerra mondiale rallentò notevolmente questo processo e la produzione cominciò solamente dopo la fine delle ostilità: all’inizio i modelli presentati non ebbero il successo sperato e solo con il modello VW 1200, meglio conosciuto come Maggiolino (Käfer, Beetle o Coccinelle a seconda del paese dove era commercializzato) ci fu il boom di vendite. Da questo, derivarono altri modelli di successo, legati alla leggenda e agli anni dei cosiddetti “figli dei fiori”: il mitico Microbus e il Transporter, destinato questo al trasporto di merci.

Negli anni sessanta si provò a innovare il prodotto introducendo nuovi modelli che non ottennero però il risultato sperato e neanche l’implementazione della trazione anteriore e del raffreddamento ad acqua per il motore, furono ben accolti dal mercato; l’unica auto che tirava era sempre il Maggiolino, ritrasformato e chiamato comunemente Maggiolone per differenziarlo dal primo.

Ciò non bastò più negli anni ’70 e una crisi finanziaria coinvolse tutta la società di Wofsburg, a tal punto che si ricorse alla creatività e all’estro di un italiano: Giorgetto Giugiaro. Egli disegnò le linee di nuovi autoveicoli a trazione anteriore che avrebbero fatto la storia dell’automobile e la fortuna del gruppo: la Passat, la Scirocco, la Polo e l’amatissima Golf, una berlina divenuta quasi un cult vero e proprio di quella generazione.

Nel corso degli anni ottanta e novanta la gamma di prodotti Volkswagen si arricchì di numerose nuove auto, alcune nate anche da partnership con case automobilistiche con le quali si sottoscrissero accordi temporanei di produzioni, altre proprio basate sull’uso stesso del pianale utilizzato per produrre automobili di brand acquisiti (Lupo, gemella della Seat Arosa e successivamente  la Phaeton che condivideva il pianale con l’ammiraglia Audi A8 negli anni 2000).

All’inizio del nuovo millennio, VW inizia un processo di rinnovamento del proprio prodotto, innovando l’architettura stessa del proprio motore: vedono la luce i nuovi propulsori turbodiesel TDI con tecnologia iniettore-pompa e, qualche anno più tardi, i propulsori TSI twincharged e i motori a emissioni ridotte, rispettosi dell’ambiente, denominati Bluemotion.  Nello stesso periodo, opzioni come ABS e doppio Airbag sono rese di serie.

Nello stesso periodo, vedono la luce nuovi concept e la Volkswagen non resta di certo ferma, ma cerca di affermarsi anche in questi nuovi segmenti, producendo il SUV Touareg, la Touran e il SUV compatto,il Tiguan, nonché si continua a innovare la mitica Golf, introducendo due nuovi modelli innovativi: la superutilitaria Up! e la Space Up!

L’offerta attuale di modelli si completa con il crossver T-Roc, la quinta serie della Polo, nominata auto dell’anno nel 2010 e il nuovo Beetle, dalle linee maggioramente sportive e sinuose.

Il 2015 è uno degli anni più bui della storia della casa di Wolfsburg: la United States Environmental Protection Agency (EPA) scopre che alcuni veicoli dotati di motore Diesel falsificano i risultati durante i test, grazie a un sistema informatico che regola i parametri e le prestazioni durante queste fasi, abbassando tutti i valori reali di NOx (compresi i valori da inquinamento legati al gasolio) e rendendoli conformi alle normative; il software sarebbe stato capace di generare letture ben 40 volte inferiori a quelle del reale funzionamento su strada del veicolo, incriminando il motore TDI, uno dei propulsori di punta del Gruppo VW.

L’effetto sul titolo in borsa è spaventoso, il titolo scende in picchiata e la casa automobilistica di Wolfsburg rischia veramente il tracollo, coinvolgendo altri brand del gruppo, a partire da Audi. Lo scandalo non si ferma ai motori diesel, di solito più inquinanti, ma trascina anche i propulsori che utilizzano combustibile fossile, noto comunemente come benzina: in questo caso, il metodo è diverso, ma il fine è lo stesso, ossia inficiare le misurazioni di elementi inquinanti, delle emissioni di CO2 e degli ossidi di azoto durante l’omologazione del mezzo.

L’antitrust dell’Unione Europea ha avviato una procedura d’indagine su un possibile cartello tra Volkswagen, Daimler, BMW, Audi e Porsche anche se quest’ultima pare parte lesa perché la condotta illecita la coinvolge solo come utilizzatore finale dei propulsori Audi.

VW sta inoltre fronteggiando un processo da parte di sottoscrittori e stakeholders anche molto importanti come il fondo americano Elliott, noto e famoso in Italia per essere il proprietario della società calcistica Milan: gli si addebita un danno economico per il titolo che è sceso del 40% ed ha fatto perdere ingenti somme di denaro agli azionisti, pari a 9 miliardi di euro di danno. Oltre a questa causa internazionale, VW sta affrontando anche una class action promossa dall’associazione dei consumatori italiana Altroconsumo per chiedere un risarcimento del 15% del valore di alcune auto prodotte dal Gruppo e acquistate da ignari italiani.

Nonostante tutti questi problemi, Volkswagen rimane comunque uno dei più grandi gruppi automobilistici del pianeta; ha la medaglia d’oro da diversi anni ed ha confermato questo trend anche nel 2018, vendendo quasi 11 milioni di autoveicoli. In Italia è stato il marchio estero più venduto.

VW offre numerosi modelli di auto in tutti i segmenti più competitivi per ogni cliente in qualsiasi parte del mondo, Italia compresa: per agevolare l’acquisto dei propri veicoli esistono diverse soluzioni di finanziamento per un’auto nuova.

Nei prossimi capitoli guarderemo quali sono i finanziamenti Volkswagen 2019 a tasso zero, le opinioni web e capiremo come effettuare una simulazione prima dell’acquisto di un auto Golf, T-Roc e Polo.

 

Finanziamenti

La casa di Wolfsburg ha implementato la Volkswagen Financial Services, con la quale offre al mercato internazionale soluzioni finanziarie e assicurative di livello per agevolare l’acquisto dei mezzi prodotti dalla casa automobilistica stessa.

Operante sul mercato italiano dal 1991 con la denominazione Fingerma S.p.a., oggi questo servizio è offerto da VW grazie a tre distinte società:

  • Volkswagen Financial Service S.p.A. Intermediario finanziario autorizzato per vendere leasing, polizze assicurative e fungere da intermediario dei prodotti di credito al consumo offerti dalla Banca di riferimento.
  • Volkswagen Bank GmbH. E’ la banca di riferimento, la filiale italiana dell’omonima società tedesca; la gamma di prodotti offerti va dal credito al consumo, fino ai prodotti bancari tradizionali.
  • Volkswagen Leasing GmbH. Propone le soluzioni di noleggio a lungo termine e i piani di manutenzione dei veicoli brandizzati VW.

I Servizi finanziari che la Vokswagen Bank mette a disposizione, tramite i suoi intermediari, ai clienti italiani, sono molteplici e improntati a soddisfare le diverse esigenze di tutte le tipologie di persone, attraverso soluzioni flessibili e personalizzate sia per privati, sia per le aziende. Abbiamo i Finanziamenti Auto per consentire prestiti finalizzati all’acquisto di auto, in cui troviamo molteplici e divergenti format, il Noleggio a Lungo Termine, una soluzione molto utilizzata anche dalle aziende e i piani con polizze assicurative e contratti di manutenzione che analizzeremo nei prossimi capitoli.

Tra i possibili finanziamenti a tasso zero, abbiamo numerose possibilità che ci consentiranno di guidare la nostra amata Golf o altro modello appartenente alla casa automobilistica di Wolfsburg:

  • Progetto Valore Volkswagen;
  • Più Credito;
  • Leasing Finanziario;
  • Grade;
  • Young Program.

Progetto Valore Volkswagen ci consente di guidare l’auto Volkswagen di nostro gradimento con la possibilità di utilizzare sempre un nuovo mezzo. E’ una soluzione moderna, flessibile, al passo con i tempi e con la mobilità attuale e la tecnologia disponibile, così veloce nel modificare lo status quo e il panorama in cui ci muoviamo. Basta scegliere il modello desiderato, versare un anticipo scegliendo tra l’1% e il 35% del prezzo di listino (in questo caso non è possibile l’anticipo zero), stabilire un chilometraggio massimo annuo in base al consumo di cui necessitiamo e selezionare la durata possibile, tra 24 e 36 mesi: a questo punto, otterremo la nostra rata personalizzata e potremo avvalerci anche dell’estensione in omaggio della garanzia Volkswagen Extratime.

Se vogliamo, possiamo includere nel corrispettivo mensile da versare, anche la copertura assicurativa tra quelle che VW ci offre e la manutenzione ordinaria, dilazionando un esborso che altrimenti sarebbe unitario e beneficiando di tutti i servizi accessori.

Al termine dei 24 o 36 mesi scelti, avremo tre differenti possibilità:

  • Acquistare l’auto VW pagando il Valore Futuro Garantito residuo stabilito al momento della stipula del contratto di finanziamento;
  • Restituire l’auto in concessionaria in buono stato e alle condizioni stabilite ex ante, chilometraggio massimo compreso;
  • Sostituire la macchina con un altro modello nuovo, sempre continuando a beneficiare dei vantaggi contrattuali derivanti dal Progetto Valore Volkswagen.

Più Credito, invece, è il finanziamento classico, disegnato per chi cerca sicurezza e vuole assolutamente acquisire la proprietà di quel modello d’auto prodotta dalla casa automobilistica di Wolfsburg: caratterizzato da tasso fisso e rate costanti, è un prestito finalizzato con cui potremo dilazionare nel tempo la spesa e l’onere di sostenere un acquisto tanto ingente.

E’ particolarmente indicato per quelle persone che vogliono da un finanziamento queste caratteristiche:

  • Nuda proprietà piena. Saremo da subito i proprietari del mezzo e non ci saranno ulteriori costi da sostenere per questa finalità;
  • Trasparenza. Tasso fisso e rate definite;
  • Semplicità. La possibilità di addebitare le rate direttamente su conto corrente, ci solleva dall’annosa questione di doversi ricordare le scadenze;
  • Completezza. Nella rata potremo includere tutti gli altri servizi offerti da Volkswagen, tra le polizze e i piani manutentivi disponibili.

 

Leasing

Il Leasing è il tipico contratto di locazione finanziaria che si rivolge in particolar modo alle società per il peculiare tipo di finanziamento e ai vantaggi fiscali che genera per le aziende, anche se è usufruibile anche dai privati. Volkswagen Bank ha anche predisposto un interessante formula che ammoderna questo contratto utilizzatissimo nell’acquisizione di beni strumentali, indicizzando il tasso d’interesse a un parametro di mercato e legando il riscatto a variabili quali il chilometraggio percorso e il valore residuo.

I possibili Leasing tra i quali possiamo scegliere, sono:

Leasing StandardLeasing 2.0
Tasso FissoContratto Tradizionale, piano fisso di estinzione.Riscatto calcolato in base alla percorrenza attesa (km) e al valore futuro dell’auto.
Tasso

Variabile

Il tasso d’interesse applicato è indicizzato al parametro Euribor a 1 mese/360 e i canoni mensili variano in base a questo.Flessibilità totale sia sui canoni, sia sul prezzo di riscatto.

I vantaggi di questo contratto di leasing per l’acquisto di un modello VW sono:

  • Flessibilità. Mediante la quale potremo decidere anticipo, durata e prezzo di riscatto, quest’ultimo anche rifinanziabile;
  • Completezza. Possibilità d’includere nel canone anche i servizi aggiuntivi;
  • Semplicità. Addebiti automatici direttamente in C/C.

Grade è un finanziamento reale a tasso zero, mediante il quale potremo accessoriare ed equipaggiare alternativamente la nostra Volkswagen nuova o già acquistata, in modo dilazionato e senza alcun costo vero. I tassi TAN e TAEG saranno dello 0,00% e toccherà all’acquirente decidere l’importo della rata mensile a cifra tonda, tra i tagli disponibili (50, 100 o 200€). Grade può essere abbinato a qualsiasi altro finanziamento erogato dalla Volkswagen Bank, senza alcun problema, semplicemente pagando un’unica rata omnicomprensiva.

Young Program non è un vero e proprio finanziamento, ma affianca il Progetto Valore Volkswagen o gli altri finanziamenti; si tratta di uno sconto appannaggo di chi non ha ancora compiuto 30 anni sul prezzo finale o sugli optional della vettura. Sconto pari a 600€ ad esempio su up!, sulla Nuova Polo, su Golf o sul crossover T-Roc.

 

Assicurazione

Volkswagen Bank propone, in partnership con Covèa Affinity, uno dei più grandi Istituti Assicurativi, una gamma di polizze a tutela del guidatore VW e del mezzo acquistato. Tutti questi strumenti sono pagabili, addebitando e spalmando il costo stesso sulla rata o sul canone d’acquisto mediante finanziamento.

Le assicurazioni disponibili sono:

  • Polizze Incendio e Furto.
    • First Trip. Polizza basilare contro il rischio d’incendio e furto, comprende l’indennizzo Valore a Nuovo se il danno, anche parziale, avviene entro i 12 mesi dalla stipula; la tutela è estensibile a 36 mesi con l’opzione VAN 36.
    • New Business Tour. Integra le tutele date da First Trip con la polizza cristalli e i danni da eventi naturali, sociopolitici, mini collisioni (per i primi 12 mesi e solo per veicoli immatricolati da meno di un anno), etc. Anche qui è prevista la possibilità di estendere a 36 mesi con PACK PLUS.
    • New Club Voyage. Oltre le precedenti tutele, abbiamo l’integrazione della polizza Kasko.
  • Personal Safe(Infortuni al conducente). Se sottoscritta, questa polizza indennizza il conducente, il trasportato o il pedone coinvolto in un incidente con garanzie per decesso, ricovero o terapia, tutela anche in caso di colpa e, infine, garanzia di pagamento flessibile del finanziamento in caso di coinvolgimento e danno tale da non consentire di corrispondere le rate alle scadenze previste.
  • Gap Auto. Polizza che integra la normale salvaguardia nei casi di furto o distruzione totale del mezzo VW. Ci sarà rimborsato fino al 20% del valore di acquisto del veicolo, fino a 18.000€.
  • Estensione Garanzia Guasti su usato Volkswagen. A copertura dei costi diretti di riparazione e sostituzione dei componenti delle auto, inclusi i costi indiretti per il trasporto del mezzo; in funzione del tasso d’usura del mezzo, esistono 3 diverse garanzie: Usato Platino, Oro e Argento.
  • Sistemi Identificazione Veicolo. Contro il rischio di furto, la marchiatura indelebile Identicar identifica appunto la tua Volkswagen, marchiandola Grazie a IdentiTag 2.0, abbiamo inoltre una chiave elettronica RFID che consente di proteggere e rendere unica la nostra auto. Se scegliamo Securit@g, la polizza connessa, avremo differenti benefici, ad esempio un bonus di 1.000€ per riacquistare un veicolo nuovo, un taxi prepagato per 160€ e un’auto sostitutiva per 7 giorni.
  • Protezione del Credito. Connessa al finanziamento, questa polizza protegge chi acquista una Volkswagen e deve ripagare le rate, di mettere al sicuro questo credito nel caso di decesso, d’invalidità totale e permanente, perdita d’impiego o inabilità temporanea e totale al lavoro; la tutela si estende a tutta la famiglia nei casi più gravi.

 

Manutenzione

Volkswagen non offre solo strumenti assicurativi e finanziari, ma anche quelli meramente connessi all’attività di post-vendita, ovvero alla manutenzione dei propri veicoli, con diversi piani d’intervento fruibili e sottoscrivibili, nonché pagabili. Ecco un analitico elenco con una breve descrizione:

  • Volkswagen Service Plan. Prevede Manutenzione ordinaria, ispezione generale, sostituzione liquido freni, filtri, cambio dell’olio e del filtro, sostituzione liquido frizione (per le vetture 4Motion) per tutte le vetture, mentre per le vetture elettriche comprende solo l’ispezione generale, la sostituzione del liquido freni e del filtro antipolline.
  • Volkswagen Service Plan Plus. Oltre le attività già descritte nel piano precedente, abbiamo la sostituzione delle pastiglie e dei dischi freno, delle spazzole tergicristallo, della batteria ed eventualmente della frizione; per le auto elettriche parliamo solo di cambio pastiglie, dischi e tergicristalli.

Entrambi i piani sono personalizzabili (per durata o chilometraggio) e sono attivabili contestualmente all’acquisto o al primo intervento di manutenzione presso un Centro d’assistenza VW; i costi sono certi e il valore del veicolo è preservato, assicurando un certo prezzo anche in caso di rivendita dell’usato. Se sottoscritti, questi piani, includono in promozione un coupon di 100€ per sostituire il parabrezza e uno sconto del 10% sui ricambi.

Oltre i piani descritti, esiste una manutenzione cosiddetta prepagata disponibile per le auto Volkswagen e finanziabile a tasso zero; sempre in collaborazione con la VW Financial Services, potremo scegliere tra due formule molto interessanti e dedicate a vetture tra i 2 e 7 anni d’anzianità, con il solo requisito di aver almeno effettuato una manutenzione. I vantaggi sono semplici e chiari: potremmo programmare la manutenzione del nostro veicolo, rivalutare il nostro usato in caso di rivendita grazie al valore aggiuntivo dato dai Centri Volkswagen Service e, molto importante, pagheremo tutto in un’unica soluzione oppure in comode rate a tasso zero. Le due scelte sono:

  • We Care. Due manutenzioni complete di cambio olio e filtro, compreso quello antipolline; la durata del piano acquistato, varia da 48 mesi e 60.000 km o 24 mesi e 30.000 km a seconda delle scadenze variabili o fisse di manutenzione.
  • WeCare Plus. In questo caso, abbiamo gli stessi elementi presenti nella soluzione precedente e, in aggiunta, la sostituzione dei liquidi freni e il cambio del filtro aria e carburante per le vetture Diesel, ovvero le candele, per quelle alimentate a benzina; la durata è di 48 mesi e 90.000 km.

Contovivo Mekkano è il finanziamento a tasso zero che consente, a chi lo sottoscrive, di acquistare servizi di manutenzione o ripristino della propria automobile, oppure acquistare accessori originali Volkswagen senza corrispondere alcun interesse (TAN 0,00%), semplicemente spalmando il costo totale in tot mensilità: gli unii costi sono legati all’imposta di bollo e alle spese d’incasso della rata. L’importo richiedibile varia da un minimo di 500€ a un massimo di 3.000€, estinguibili mediante piani di rientro di durata tra 6,12, 18 e 24 mesi.  Ad esempio, un credito di 3.000€ ci vedrà impegnati a pagare 24 rate mensili di 125€, imposta di bollo 16€ e spese d’incasso rata 2,50€ cadauna; alla fine verseremo 3.076€.

La casa di Wolfsburg, oltre i vari prodotti finanziari di cui abbiamo già parlato, offre il Noleggio a Lungo Termine, con il quale potremo guidare un’automobile senza preoccuparci di nulla, a fronte di un corrispettivo mensile anche deducibile dai costi di un’azienda, se noleggiata in nome di una persona giuridica.

 

Noleggio

Grazie alle soluzioni di noleggio denominate Solution e Fleet Solution, potremo noleggiare una up!, una Polo, una T-Roc, una Golf o una Tiguan e pagare un canone mensile, senza dover pensare a null’altro, con a disposizione un’intera rete d’assistenza Volkswagen ben radicata e strutturata sul territorio. A fine contratto restituiremo l’auto senza oneri aggiuntivi.  Questo prodotto offre la massima flessibilità e trasparenza: pagando un canone fisso, avremo la copertura RCA con un massimale di 26 milioni di euro, senza franchigia, la polizza Incendio e Furto, la tutela contro i danni, gli atti vandalici, i cristalli e gli eventi naturali, gli infortuni al conducente, la copertura dei costi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Oltre a questo, avremo anche la vettura sostitutiva e l’assistenza stradale in caso di guasto e le tasse di proprietà, immatricolazione e messa su strada totalmente coperte, compresa la gestione delle contravvenzioni.

 

Calcolo Rata

Sul sito Volkswagen, all’indirizzo www.volkswagen.it, sono disponibili moltissime informazioni e sono stati programmati svariati strumenti on line che consentono di utilizzare il web per ricevere informazioni e programmare anche l’acquisto di una nuova auto VW, chiedendo e simulando un preventivo direttamente on line.

Il primo strumento di cui parliamo, è Volkswagen for You, una semplice pagina, raggiungibile mediante il sito, oppure direttamente all’indirizzo vwforyou.volkswagen.it; potremo inserire il numero di targa o di telaio della nostra auto e visioneremo tutti i servizi e le promozioni a noi dedicate dalla casa produttrice di Wolfsburg.

Se, invece, vogliamo acquistare una nuova auto o non possediamo ancora una mitica VW, basterà chiedere un preventivo inserendo l’auto desiderata e scegliendo la versione preferita tra quelle disponibili: dovremo raggiungere il bottone denominato “Richiedi un preventivo” in basso alla Home Page e il sistema ci consentirà di scegliere prima l’auto, poi il modello e dopo la concessionaria a noi più vicina, indicandocela sulla mappa tra quelle più prossime alla nostra posizione.

Alternativamente, sarà possibile inserire la via o la città; alla fine saranno richiesti i dati personali anagrafici e di recapito (nome, cognome, email e telefono) e inviare il tutto, sottoscrivendo l’informativa Privacy per consentire all’azienda di trattare i nostri dati personali a tal fine, scegliendo se autorizzare anche la stessa per l’invio di comunicazioni dirette o indirette, attività di profilazione e di marketing da parte del titolare e di terzi (cui consigliamo di rinunciare se non volete rischiare di essere tempestati di chiamate). Cliccando su Autorizzo e Invio, il preventivo arriverà direttamente alla nostra casella email o saremo ricontattati per discutere del prezzo, invitandoci alla concessionaria più vicina.

I modelli per i quali possiamo chiedere un preventivo sono tantissimi: up!, up!GTI, Nuova Polo, Nuova Polo GTI, Golf, Golf con allestimenti sportivi, e-Golf, T-Roc, Golf Variant, Touran, Nuova Tiguan, Nuova Tiguan Allspace, Passat, Passat Variant, Arteon, Sharan e Nuova Touareg.

Purtroppo, a differenza di altre case automobilistiche, Volkswagen non ha predisposto un simulatore on line capace di generare un preventivo di massima in tempo reale, secondo il finanziamento scelto, ma occorrerà selezionare un concessionario per richiederlo grazie allo strumento di cui abbiamo parlato e dovremo aspettare di essere ricontattati per conoscere i tassi d’interesse applicati ai diversi finanziamenti disponibili per quel dato modello, compresi servizi di manutenzione e polizze accessorie che vogliamo associare.

 

Golf 7

Nonostante questo, ci sono comunque sul sito delle promozioni che documentano diversi prestiti e altri format finanziari associati ad alcuni modelli cui vogliamo dare rilevanza per descrivere la proposta commerciale di VW al lettore. Ad esempio, una Golf 7 Sport 1.6 TDI 115 CV, anche se il colore giallo kurkuma non è più disponibile per questo modello, è acquistabile con il Progetto Valore VW da 189€ al mese con anticipo di 5.000€ (TAN 3,99%, TAEG 4,91%), sempre con estensione di garanzia in omaggio. Di serie, su questo modello, abbiamo i cerchi in lega “Sebring” da 17 pollici, l’allestimento R-Line esclusivo, l’assetto sportivo per gli amanti di questo tipo di guida aggressiva, lo sterzo progressivo e i cristalli posteriori oscurati.

E’ possibile noleggiare la stessa auto, con anticipo uguale a 0€, pagando 455€ al mese per 36 mesi e 45.000km, tutto incluso, compresa la polizza RCA.  Per quest’auto, in promo, c’è un extra bonus, un contributo sul prezzo di listino fino al 31/05/2019 di 2.000€ per le motorizzazioni benzina e di 2.500€ per quelle Diesel, come in questo caso. Oltre il finanziamento Golf Grade a tasso zero se vogliamo passare a una versione superiore e lo sconto del 50% sul prezzo di un Service Plan di manutenzione.

 

T-Roc

Il T-Roc, il crossover compatto  è sempre acquistabile, in promo, con il Progetto Valore Volkswagen: il modello Style 1.0 TSI 115 CV, al prezzo di listino di 21.900€ con Front Assist e Pedestrian Monitoring, un sistema di assistenza alla guida in grado di rilevare i pedoni e frenare in anticipo automaticamente, con Lane Assist, Adaptive Cruise Control, Radio Composition Media da 8 pollici e cerchi in lega da 17, sarà nostro da 189€ al mese, con anticipo di 4.000€ (TAN 3,99%, TAEG 4,90%). La versione 1.6 sarà, invece, nostra pagando 199€ al mese e anticipando sempre 4.000€ (TAN 3,99%, TAEG 4,83%), sempre mediante finanziamento con Progetto Valore VW, quindi dopo 24 o 36 mesi dovremo pagare il resto della cifra, restituire il veicolo o cambiarlo con un nuovo modello.

 

Tiguan

In promozione, sul sito, troviamo anche il famoso SUV della casa automobilistica di Wolfsburg, il TIGUAN. Grazie al finanziamento Progetto Valore, potremo guidare questo gioiello anticipando 5.000€ e corrispondendo una rata da 249€ mensile (TAN3,99%, TAEG 4,76%) per il modello TIGUAN Sport 1.6 TDI 115 CV che di serie ha il motore EURO 6.2, i cerchi in lega leggera Sebring, i fari anteriori a LED, R-Line Exterior Pack e altri optional molto interessanti. Oltre questo modello, abbiamo anche il Tiguan Business 1.5 TSI 130 CV da 259€ al mese senza anticipo(TAN3,99%, 4,77%); grazie sempre al finanziamento Progetto Valore, potremo corrispondere queste rate e sfruttare l’auto per 24 o 36 mesi, guidando un meraviglioso SUV con navigatore Discover Media e display touchscreen di serie, mancorrenti cromati, climatizzatore Air Care Climatronic, Cristalli posteriori oscurati e il motore EURO 6.2, grazie al quale non dovremo preoccuparci dei giorni a percorrenza alternata.

 

Preventivi Online

Grazie ad altri strumenti presenti on line sul web, potremo confrontare altri preventivi e tipologie di finanziamento per i veicoli VW: utilizzando alcuni simulatori online, ad esempio, potremo ottenere facilmente i prestiti personalizzati più convenienti per l’acquisto di un’auto prodotta dalla casa tedesca.  Una richiesta di 12.000€, ad esempio, avrà come risultati, un prestito della finanziaria ING con un totale dovuto di 14.830€ saldabile in rate da 204,30€ cadauna (TAN 6,95%, TAEG 7,56%) e un prestito di Compass con il totale fine da restituire di 16.223€, saldati con rate mensili di 223,92€ (TAN 9,90%, TAEG 11,03%).

E’ possibile trovare offerte interessanti sulle auto brandizzate VW, modello Polo, Golf, T-Roc e altre, su diversi siti online: scegliendo la marca di nostro interesse, visualizzeremo a schermo molteplici proposte, tra le quali citiamo alcune a titolo d’esempio.

 

Nuova Polo

La Nuova Polo 1.0 EVO Trendline 65 CV può essere acquistata con anticipo zero a 13.080€ con un risparmio del 13%(grazie al contributo Extra Bonus), mentre la Top di gamma arriva anche a 21.250€ come prezzo di listino. Il Pack Tech è incluso nel prezzo. Il finanziamento descritto prevede un finanziamento agevolato senza anticipo e corrispondendo 35 rate mensile da 199€ e un Valore Futuro Garantito di 7.353,32€, da pagare solo nel caso s’intenda acquistare l’auto. L’altro vantaggio dell’estensione di Garanzia Extra Time di 2 anni oppure fino 80.000 km è in omaggio, compresa nella rata.

 

T-Roc

E’ possibile trovare in promo anche una T-Roc, modello 1.0 TSI Style BMT (Blue Motion Technology), il cui acquisto è possibile con uno sconto di 1.773€ (23.600€ a 21.827€) grazie all’extra bonus. Potremo pagare questo nuovo SUV nato dalla creatività e dalla capacità tecnologica del gruppo Volkswagen anticipando 4.000€ e corrispondendo 35 rate mensili da 189€ cadauna più l’eventuale Valore Futuro Garantito da pagare solo nel caso s’intenda poi acquistare la vettura e pari a 13.063€ (TAN 3,99%, TAN 5,15%). Le spese d’istruttoria della pratica sono 300€, incluse nell’importo totale del credito con spese d’incasso pari a 0,00€ e costo delle comunicazioni periodiche uguale a 3,00€. L’imposta di bollo, dovuto per legge, è di 44,56€.

Negli optional inclusi in questo prodotto auto encomiabile, sono: Cruise Control, Fendinebbia, Android Auto, Apple Car Play (al fine d’integrare i device mobile al sistema operativo dell’auto, qualunque sia il sistema installato, Android ovvero iOS), Attacchi Isofix (per i seggiolini e i dispositivi di ritenuta per bambini), Bluetooth, Sensori di parcheggio posteriori, Clima e Controllo di Trazione.

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi