Penta Finanziamenti: Cessione del Quinto, Prestiti Personali, Recensioni, Opinioni e Contatti

Penta Finanziamenti

Penta Finanziamenti è una società oramai affermata nel mondo del credito finanziario da quasi 10 anni, customer-oriented, ovvero orientata alla soddisfazione del consumatore, del cliente che si rivolge al mercato nel quale Penta Finanziamenti opera. Nel sito web ufficiale, troviamo una descrizione sommaria dell’azienda, alla pagina “Chi siamo” dove campa sullo sfondo una bellissima ragazza nel pieno della sua giovinezza: si parla d’esperienza e di professionalità maturate nel corso degli anni, skills sulla base delle quali l’azienda si ritiene in grado di offrire prodotti finanziari estremamente competitivi, personalizzati e disegnati sulle esigenze e le aspettative di chi si rivolge al credito personale.

La Vision descrive la famiglia come nucleo centrale verso il quale si rivolge l’offerta, favorendo il benessere e la stabilità economica di questa; Penta Finanziamenti, in pratica, vuole prendersi cura dei propri clienti e mira alla soddisfazione e alla fidelizzazione di questi.

La società costituita per gestire il portfolio clienti è riconosciuta dall’iscrizione al registro OAM (Organismo degli Agenti e dei Mediatori) e definita dal codice alfanumerico A10874, nell’elenco degli Agenti in Attività Finanziaria. La natura giuridica dell’azienda è di una Società a Responsabilità Limitata con costituzione in data 17/11/2016; Penta Finanziamenti S.r.l. è un’azienda monomandataria di un Primario Istituto Bancario Nazionale con presenza in Europa consolidata, grazie al quale è in grado di fornire strumenti finanziari come la Cessione del Quinto e Delegazioni di Pagamento. In parole più semplici, Penta Finanziamenti è un’agenzia per la distribuzione dei prodotti di altro soggetto bancario sul territorio nazionale, in grado di sopperire il distacco tra il cliente e l’istituto finanziario erogante.

Grazie alla presenza residuale delle sedi e al coinvolgimento delle persone e di collaboratori con possibilità di estendere la propria rete di vendita, quest’azienda mira a personalizzare sempre più l’offerta di prodotti, permettendo a chi fornisce gli strumenti finanziari, di verificare con mano la bontà dei finanziamenti stessi e avere un feedback al fine di modularli eventualmente per renderli al passo con i tempi.

Nella pagina Home del sito, possiamo leggere lo slogan dell’azienda “Rapidità, Efficienza e Convenienza!” con la descrizione sommaria appannaggio di questi tre sostantivi che non sono solo propagandistici, ma evidenziano realmente la filosofia aziendale: ci vogliono, infatti, 24 ore per avere una soluzione ad hoc, abbiamo lo staff di Penta Finanziamenti disponibile al 100% e ci garantiscono il massimo della convenienza sui tassi.

Se siamo in cerca di liquidità o abbiamo necessità di rivolgerci al mercato del credito per ottenere un prestito da rimborsare seguendo un piano dilazionato, non possiamo escludere Penta Finanziamenti e dare un occhio, sia sul portale web, sia nelle sedi fisiche, alle loro offerte: nei prossimi capitoli vedremo quali sono le proposte nel 2019, come ottenere un preventivo, ovvero in quali luoghi possiamo parlare con un addetto competente dell’azienda. Data la filosofia dell’azienda orientata alla soddisfazione del cliente e al soddisfacimento dei suoi bisogni, pur in un mercato così sensibile com’è quello finanziario, sarà interessante recarsi presso una sede fisica, dopo aver visionato il portale e preso contatto ai recapiti indicati sul sito stesso.

 

Finanziamenti

Chi ha una cultura umanistica, può facilmente intuire come Penta Finanziamenti punti moltissimo su una determinata categoria di prodotti finanziari: la cessione del quinto. Penta, infatti, in greco antico si traduce letteralmente con il numero cinque, quindi ricorda la frazione che ha al denominatore questo numero, 1/5, il quinto.

Questa è la proposta principale rivolta a tutti i Dipendenti sia pubblici, sia privati, ai Pensionati e alla particolare classe dei Medici di base, poiché ha innumerevoli vantaggi in termini di convenienza e facilità d’accesso, viste anche le convenzioni poste in essere. Grazie alla cessione del quinto, avremo la comodità e la garanzia di un tasso fisso, potremo finanziare fino a 90.000€ e restituirli da un minimo di 24 fino ad un massimo di 120 mesi senza fornire alcuna pezza d’appoggio, nessun giustificativo di spesa.

Oltre la Cessione del Quinto sullo Stipendio e sulla Pensione, sono erogate altre due tipologie di prestiti: il Consolidamento dei Debiti e il Prestito Delega. Vediamoli nel dettaglio.

 

Cessione del Quinto

Stipendio

La Cessione del Quinto dello stipendio o del salario è lo strumento principale sul quale si fonda l’offerta di Penta Finanziamenti, quella più proposta ai clienti che si rivolgono all’agente finanziario. Questo particolare mezzo è disegnato e reso disponibile anche a quelle persone che hanno avuto nel loro passato alcuni disguidi e sono quindi considerati cattivi pagatori, iscritti negli omonimi registri. Queste persone avranno difficoltà nel reperire fondi e prestiti rivolgendosi direttamente agli istituti bancari, poiché saranno valutati e considerati a rischio molto alto e probabilmente sarà rigettata la loro richiesta.

L’importo richiedibile, con la cessione del quinto, è legato indissolubilmente allo stipendio e al suo importo, poiché non è possibile impegnare più del 20% (un quinto) nel rimborsare il debito; più alto sarà il nostro stipendio, quindi, maggiore il prestito possibile.  La durata del piano di ammortamento varierà da un minimo di 24 mesi ad un massimo di 120 (10 anni), incidendo anch’essa sul valore del prestito congruo alla richiesta (maggiore la durata e la quota impegnabile sullo stipendio, maggiore l’importo richiedibile).

Altro aspetto molto importante riguarda l’addebito della rata da corrispondere per estinguere il debito nato con l’erogazione del prestito concesso: la rata, infatti, sarà addebitata sulla busta paga e corrisposta direttamente dal nostro datore di lavoro, il quale la trattiene e la versa nelle casse dell’istituto finanziario. Grazie a questa dinamica economica, potremo risparmiare anche i costi di commissione di solito legati al pagamento e all’incasso.

Il dipendente finanziato, però, dovrà sottoscrivere in concomitanza con il contratto stipulato per il finanziamento, una polizza a tutela del corretto pagamento delle rate in caso di morte o perdita d’impiego.

La misura della Cessione del Quinto sullo stipendio si rivolge a tutti i dipendenti sia pubblici, sia privati e a quei particolari professionisti appartenenti ai Medici di base, in ragione di una convenzione.

 

Pensione

Grazie alle convenzioni con gli istituti previdenziali INPS, IPOST, ENPAM, è disponibile la Cessione del Quinto anche a favore dei pensionati INPS che hanno una via preferenziale per accedervi.

I pensionati potranno impegnare fino al 20% della loro pensione e finanziare un prestito per un importo massimo fino a 50.000€ rimborsabili in 120 mesi al massimo.  Le rate, da corrispondere a fronte della somma ricevuta, non potranno mai superare il quinto del cedolino pensionistico e saranno fisse per tutta la durata del piano di ammortamento, tassi compresi.

La comodità del piano è presente anche per questo prodotto: l’ente previdenziale erogatore provvederà a trattenere le somme in nostra vece e a restituirle direttamente alla finanziaria, senza aggravarci di costi e commissioni d’incasso, sollevandoci anche del fastidio di ricordare la scadenza.

Per questo particolare finanziamento, sarà obbligatorio contrarre una polizza assicurativa rischio vita a tutela del pensionato stesso e dei suoi familiari, eredi diretti; in caso di decesso prematuro, infatti, nessun erede dovrà far fronte al pagamento del prestito e sarà direttamente la società assicuratrice a restituirlo. Il costo della polizza è compreso nella stessa Cessione del quinto della pensione.

Dulcis in fundo, i pensionati INPS con protesti o segnalazioni nella Crif, il sistema di segnalazione dei cattivi pagatori, potranno ugualmente beneficiare di questo finanziamento.

 

Prestito con Delega

Il Prestito con Delega è una formula di finanziamento che si affianca alla Cessione del Quinto ed è, infatti, anche chiamata Doppio del Quinto perché richiedibile anche se si ha già un prestito in corso, senza particolari motivazioni se non il bisogno di ulteriore liquidità.

I dipendenti di amministrazioni Statali o Pubbliche e in alcuni casi anche Private o Parapubbliche , compresi i medici di Base, possono avvalersi di questo beneficio al fine di ottenere liquidità per i propri progetti personali senza l’obbligo di fornire garanzie personali o reali.

Si parla di Doppio del Quinto, perché questo prodotto finanziario può affiancare la mera Cessione del Quinto, dando la possibilità di impegnare fino al 40% del proprio stipendio (ovvero i due quinti).

Come funziona e quali sono i presupposti?  Semplicemente è necessario che l’Amministrazione cui il lavoratore è impiegato, sottoscriva una convenzione preparata ad hoc con l’istituto Bancario Erogante rappresentato da Penta Finanziamenti in questo caso.  La convenzione sarà particolarmente conveniente poiché al proprio interno saranno integrati e applicati tassi particolarmente vantaggiosi usufruibili da parte dei dipendenti dell’organizzazione, in ragione di trasparenza, affidabilità e, appunto, convenienza. Il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) presente in queste convenzioni, spesso e volentieri raggiunge limiti inferiori molto interessanti, anche del 6% o 8% inferiore al Tasso d’Usura Trimestralmente determinato dalla Banca d’Italia. Grazie alla convenzione, i dipendenti potranno accendere un finanziamento con condizioni economico-finanziarie assolutamente interessanti.

Nel caso, invece, di prestito con delega senza convenzione, questo finanziamento si avvale di alcuni principi riconosciuti ex lege. In primis, chi vanta un credito può decidere di cederlo a terzi, a titolo oneroso e gratuito, anche senza il consenso del debitore; sapendo questo e considerando la retribuzione come un credito nei confronti del nostro datore di lavoro (prima che lo liquidi costituisce un credito), potremmo contrarre un Prestito con Delega grazie a Penta Finanziamenti nel 2019 cedendo alla Banca erogante una quota, senza il consenso del nostro titolare. Anche in questo specifico caso, la rata non potrà mai essere superiore al quinto (il 20%) e dovremo sottoscrivere una polizza contro il rischio vita e la perdita d’impiego che sarà compresa nella rata stessa.

La durata del piano d’estinzione del Prestito con Delega potrà variare da un minimo di 24 mesi ad un massimo di 120. Aspetto che abbiamo richiamato prima e molto importante riguarda la possibilità di coesistenza con altre trattenute presenti nella busta paga, compresa la Cessione del Quinto (se presente); ci potranno essere ulteriori trattenute, in ragione di assicurazioni, pignoramenti verso terzi, pignoramenti per Assegno Alimenti, etc, con un unico vincolo, ossia che il totale di tutti questi non superi il 50% sullo stipendio netto.

Il Prestito ci permette di rinegoziarlo anticipatamente recuperando interessi non ancora giunti a maturazione oppure estinto senza alcuna penale in qualunque momento; Penta Finanziamenti cura in ogni dettaglio e in tutte le fasi tramite un suo consulente, l’istruttoria, al fianco del richiedente per semplificare il processo stesso d’accesso.  Se otterremo il finanziamento, ci sarà erogata la somma tramite un assegno circolare non trasferibile intestato al finanziato, oppure direttamente sul conto corrente a seguito di bonifico.

 

Consolidamento Debiti

Se ci trovassimo nella condizione di avere molteplici finanziamenti aperti da restituire e volessimo semplificare e facilitare la nostra situazione, potremmo rivolgerci al Consolidamento Debiti erogato tramite Penta Finanziamenti nel 2019. Grazie a questo strumento, potremo eliminare tutti i finanziamenti in corso sostituendoli con uno nuovo e il pagamento di un’unica rata, con la possibilità di ottenere anche un eventuale importo in più spendibile per i nostri progetti.

L’istituto finanziario si preoccuperà di estinguere anticipatamente tutti i debiti di cui siamo titolari presso qualsiasi Banca e finanziaria e consoliderà il tutto accendendo un nuovo finanziamento con il quale noi pagheremo un’unica rata. Con questo prestito si potranno ottenere importi fino a 90.000€; in sintesi ecco il Consolidamento Debiti nel dettaglio:

  • Una sola Rata mensile. Comodità;
  • Una sola scadenza. Nessun fastidio aggiuntivo o onere;
  • Un solo referente.
  • Un possibile importo aggiuntivo. Nuova liquidità disponibile;
  • Rata fissa. Nessuna sorpresa per tutta la durata del prestito, in modo da pianificare il rimborso in funzione del budget familiare;
  • Possibilità d’importo tondo. Senza decimali, facile da ricordare.

 

Convenzioni

Come abbiamo anticipato nei capitoli precedenti, sono molto importanti le convenzioni per fornire dei prodotti finanziari competitivi e convenienti da parte della società Penta Finanziamenti.  Infatti, sul sito stesso dell’azienda è dedicata un’intera sezione alla descrizione delle due principali convenzioni sottoscritte a favore dei pensionati e dei dipendenti pubblici statali.

 

Pensionati

In primis, la convenzione INPS sottintende l’accordo sottoscritto tra l’INPDAP (Ora INPS Gestione Dipendenti Pubblici) e le Banche e le società finanziarie, grazie alla quale sono disponibili prestiti a favore dei pensionati a tassi molto agevolati. Grazie all’accordo, sarà possibile semplificare tutto il processo e digitalizzare l’iter della pratica, con l’opportunità di gestire tutta l’istanza on line, con una netta riduzione dei tempi.

 

Dipendenti Pubblici

Secundis, la convenzione stipulata con il DAG (Dipartimento Amministrazione Generale del Personale e dei Servizi) del Ministero dell’Economia e quelle con le Amministrazioni pubbliche periferiche, permettono ai dipendenti gestiti dal sistema NoiPA (sistema informativo che dal 2012 gestisce gli stipendi e le presenze dei dipendenti della Pubblica Amministrazione)  di ottenere prestiti agevolati.

Questi prestiti, sono anche denominati, a delegazione convenzionale di pagamento, poiché sottintendono finanziamenti a tasso fisso erogati da un istituto finanziario che ha sottoscritto questa specifica convenzione già citata con la Pubblica Amministrazione, sia essa periferica o centrale.  Scopo della convenzione, l’opportunità a favore dei dipendenti pubblici e statali, di accedere a prestiti con tassi agevolati e condizioni concordate direttamente con il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF).

 

Contatti

Sede di Roma

Abbiamo già parlato della sede legale di Penta Finanziamenti S.r.l., dimenticando di dare l’indirizzo effettivo di questa: Roma, via Foligno 33/35, Italia.

 

Altre Filiali

Se vogliamo comunque contattare direttamente un addetto in filiale e parlare di persona, non dovremo di certo andare a Roma, ma basterà recarsi presso una delle innumerevoli sedi sparse su tutto il territorio nazionale ad Arezzo, Avellino, Avezzano (AQ), Bolzano, Catania, Catanzaro, Cosenza, Foggia, Grosseto, Latina, Lecce, Maratea, Merate (LC), Milano, Montecatini Terme(PT), Monza, Napoli, Olbia, Palermo, Pescara, Peschiera del Garda, Piacenza, Pisa, Potenza, Reggio Emilia, Roma, Salerno, Sassari, Siracusa, Sulmona e Torino.

Indicativamente saremo ricevuti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00, un orario continuato nei giorni lavorativi in grado di soddisfare le esigenze di una moltitudine di persone, tra le più diverse.

 

Call Center

Penta Finanziamenti ha predisposto anche un classico call center al quale contattarla negli orari d’ufficio, al numero 06/64017304, per mezzo del quale potremo effettuare il cosiddetto check up finanziario, un servizio informativo usufruibile in aggiunta; in alternativa, sul portale web stesso, possiamo chiedere di essere richiamati, riservando la chiamata. Basterà compilare i campi con nome, cognome, numero di telefono e indicare il migliore orario nel quale vogliamo ricevere la telefonata di un addetto dell’agenzia.

 

Email

Possiamo, inoltre, inviare una e-mail con la richiesta di informazioni e/o la manifestazione della volontà di avviare la procedura per uno dei prodotti  descritti, all’indirizzo info@pentafinanziamenti.it oppure compilare il form presente nella sezione contatti con il nostro nome, la e-mail di riferimento, l’oggetto e il messaggio; dopo aver inserito il codice di controllo visibile a schermo, spuntato la nota informativa (da leggere) e il consenso alla memorizzazione dei nostri dati su un cookie del sito, potremo cliccare su invia.

 

Preventivo

Sul portale web ufficiale dell’agenzia potremo ottenere facilmente un preventivo riguardante il prestito di nostro interesse. Sarà sufficiente inserire nel modulo i dati anagrafici (nome, cognome, città, numero di telefono, indirizzo e-mail) e la professione, oltre l’indicazione dell’importo da richiedere. Dopo aver, anche in questo caso, spuntato la nota informativa e dato il consenso alla memorizzazione e la gestione dei dati, potremo inviare la richiesta. Saremo contattati telefonicamente o via e-mail, dove troveremo il preventivo redatto secondo le nostre informazioni e in base alla somma richiesta.

 

Opinioni

In conclusione, possiamo perentoriamente affermare come Penta Finanziamenti sia un’agenzia monomandataria di un grande gruppo bancario consolidato a livello Europeo, specializzata soprattutto nell’erogazione dei prodotti finanziari legati alla cessione del quinto. Il target di riferimento, quindi, sono i lavoratori dipendenti, prevalentemente quelli della pubblica amministrazione e i pensionati, oltre varie categorie particolari convenzionate che possano accedere a questo particolare format, per esempio i medici di base.

I prestiti sono usufruibili anche dai cattivi pagatori e dai protestati, variabile molto sensibile per un certo tipo di audience e le soluzioni non sono invasive; la restituzione sarà trattenuta direttamente alla fonte, sulla busta paga o nel cedolino, come avviene con il sostituto d’imposta e le tasse da corrispondere all’Erario.  Non occorrerà motivare la finalità delle somme soggette a finanziamento e il rimborso potrà avvenire finanche entro 10 anni, 120 mesi, con tassi d’interesse molto convenienti, anche grazie alle convenzioni basilari. Altri benefici riguarderanno la presenza di polizze assicurative comprese nel piano d’ammortamento, senza ulteriori costi e con la sicurezza di poter dormire sonni tranquilli, grazie alla tutela contro la perdita dell’impiego o il rischio vita.

Purtroppo ci sono anche elementi negativi: la cessione del quinto, basilare nell’offerta di Penta Finanziamenti, non è certo disponibile per tutti, non è una soluzione massiva e bisogna comunque considerare i costi connessi, al fine di valutare se accedere o meno a questo tipo di credito.

 

Recensioni

In Internet non circolano molte opinioni su quest’agenzia, ma il network presente sul territorio, l’esperienza quasi decennale e l’iscrizione all’Organismo degli Agenti e dei Mediatori (OAM) con il numero A10874, può farci stare tranquilli circa la serietà e la professionalità della società. Il consiglio è comunque quello di affidarsi all’approccio diretto; dopo aver vagliato le informazioni presenti sul portale web, potremmo tranquillamente recarci in una delle filiali e parlare con un rappresentante.

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi