Prestiti Younited Credit: Requisiti, Simulazione, Opinioni, Recensioni e Contatti

Istituto di Credito

Younited Credit, conosciuta prima con il nome Prêt d’Union è una società francese nata con la ragione sociale di Société anonyme nel 2011, specializzata nell’erogazione di credito al consumo, prima piattaforma nel suo genere a causa della sua particolare e differente natura rispetto a tutte le altre forme finanziarie conosciute, autorizzata dall’“Autorité de contrôle prudentiel et de résolution” (acronimo ACPR francese).

Dopo quattro anni d’attività, l’impresa lancia il suo business anche in Italia, cambiando nominazione nella più attuale e meno francese Younited, una crasi (fusione di due parole) tra i concetti “You” e “United” (“tu” e “uniti”) indicanti la filosofia sulla quale si fonda il core dell’azienda stessa, il social lending.  Con questo concetto si definisce la moderna pratica dei prestiti erogato da privati a favore di altri privati, senza intermediari bancari o finanziari, grazie al P2P lending (peer-to-peer), possibile con i nuovi mezzi tecnologici e internet. Parliamo di prestiti personali, non finalizzati.

Nel 2017 Younited apre la sua offerta di prestiti al mercato spagnolo e cerca di offrire credito al consumo finalizzato per gli acquisti dei clienti francesi (facendo un partneriato con la banca N26). Nel 2018 crea Credit Portugal in Portogallo e nel 2019 annuncia di aver finanziato più di un miliardo di euro dalla sua nascita, un giro d’affari veramente molto importante e un trend in fortissima crescita, disegnato dalla seguente tabella:

Anno

Finanziamenti (in milioni di euro)

201480
2015130
2016400
2017500
20181000

 

Dalla sua nascita, Younited ha iniziato un processo di raccoglimento fondi (il cosiddetto seeding) che validasse anche l’idea alla base di tutto il progetto di Charles Egly (ex dipendente di BNP Paribas), Geoffroy Guigou (ex lavoratore alla McKinsey & Poweo) e Thomas Beylot (Priceminister.com): molti fondi e investitori furono subito entusiasti dell’idea basilare e continuano a investire nel progetto(Crédit Mutuel Arkea, Eurazeo, Schibsted, Bpifrance, Matmut, etc.).  Finora sono stati raccolti, attraverso i vari round di seeding, quasi 103 milioni di euro.

Younited Credit nasce nel 2008 su iniziativa di Egly che, recandosi nell’istituto di fiducia a chiedere un prestito personale di 6.000€, si trova coinvolto in una situazione paradossale: pur lavorando in banca, si trova a dover corrispondere un tasso applicato del 14% per un prestito di tipo revolving e si accorge che il risparmio è remunerato al 3%.

Da qui l’idea di trasformare il sistema, rendendolo più giusto, trasparente e democratico per tutte le parti: la mission consiste nel rivoluzionare il credito al consumo, semplificandolo, velocizzandolo e rendendolo più conveniente e nel modificare il risparmio, verso un modello più utile e vantaggioso.

 

Prestiti Online

Younited Credit è una società operante in Europa e con la sua “Digital Credit Platform”, la piattaforma digitale per il rilascio del credito e dei prestiti totalmente on line, è leader in Europa. Grazie a questo strumento finanziario molto semplice ma basilare, capostipite di tutti gli altri, potremo realizzare numerosi progetti di spesa e di vita, dal semplice acquisto di un pc, di un’auto, alla ristrutturazione della nostra casa o al consolidamento dei debiti, senza rischiare d’incorrere in costi nascosti, vincoli celati e il cosiddetto credito revolving, molto utilizzato attualmente dagli istituti finanziari e dannoso per le persone che non si accorgono del costo connesso prima che sia troppo tardi.

Il prestito, in generale, non è altro che un contratto sottoscritto tra le parti, in cui una, solitamente una banca o un istituto di credito, presta il denaro e il contraente lo riceve, accettando di rimborsare il capitale e gli interessi mediante pagamenti rateali. Essendo un contratto, rappresenta l’istituto giuridico civile più tutelato dal nostro ordinamento giudiziario, il mezzo sul quale si basano numerosi accordi di ogni tipo e cui ci si vincola nel tempo definito nel documento stesso, quindi occorre sempre molta attenzione quando si sottoscrive, analizzando tutte le clausole e informandosi prima di firmare.

Younited Credit, viceversa, vuole semplificare e rendere cristallino questo contratto tra le parti, rivoluzionando il mercato dei prestiti e diramando tutte le informazioni idonee e congrue al fine di consentire al contraente, al cliente finale di prendere la giusta decisione, con serenità, con consapevolezza e con fiducia: l’aggettivo alla base di ogni tipo di rapporto giuridico e finanziario.

A Younited interessa la soddisfazione del cliente che tornerà poi a utilizzare lo stesso strumento e non la mera speculazione, per questo nasce e si basa su questi valori fondamentali.

Sin dal suo sbarco in Italia, la società francese ha chiesto il rilascio della partita IVA ed è stata autorizzata a operare come intermediario finanziario sul territorio italiano dalla Banca Italia, con iscrizione n° 8054; insieme all’Autorità di Controllo Prudenziale Francese (ACPR) si fanno garanti di questo grande progetto sia nei confronti dei clienti, sia in quella degli investitori, la cui fiducia nello strumento è necessaria. E’ associata ASSOFIN (Associazione Italiana del Credito al Consumo ed Immobiliare) e iscritta al Registro degli Intermediari Assicurativi operanti nell’Unione Europea; il capitale sociale della società è pari a 1.151.773€ interamente versati.

Younited Credit opera nel cosiddetto prestito tra privati, ossia il social lending, uno strumento in cui un soggetto intermediario autorizzato avvicina la domanda di prestiti all’offerta di chi mette denaro nel circuito; poiché una simile struttura snellisce l’amministrazione e la gestione dei flussi monetari, i tassi d’interesse per il debitore sono spesso inferiori a quelli praticati dagli altri istituti finanziari e i creditori riescono a remunerare il capitale con un rendimento molto interessante.

In quest’ottica, il credito si plasma secondo una forma partecipativa, democratica e virtuosa (il denaro può essere reinvestito e finanziare altri progetti) assecondando le esigenze e le necessità di chi cerca un prestito finalizzato o meno e chi ha invece bisogno di un investimento abbastanza sicuro.

Le caratteristiche del prestito Younited sono presto elencate:

  • Velocità. Grazie all’utilizzo della tecnologia moderna e dei nuovi strumenti a disposizione, qualsiasi richiesta sarà elaborata in tempi celeri, mediante un iter procedurale disegnato ad hoc:
    • Risposta formale istantanea, dopo aver compilato tutti i campi dei form predisposti sulla piattaforma web;
    • Esito definitivo con analisi nel merito entro 24 ore lavorative dall’invio dei documenti necessari richiesti e ricevuti dalla società;
    • In caso positivo, il denaro sarà accreditato sul conto corrente del richiedente entro pochi giorni, solitamente il giovedì per scelta societaria.
  • Convenienza ed equità. Il denaro passa di mano tra persone, senza intervento delle grandi istituzioni finanziarie e presuppone una partecipazione attiva tra gli attori, il vero motore di tutto il meccanismo del social lending. Younited Credit trattiene solo una piccola commissione sui finanziamenti e, in questo modo, ripaga il suo operato e consente la gestione di tutto l’apparato tecnologico alla base. Tutti gli interessi pagati da chi percepisce il prestito, sono versati interamente agli investitori professionali che possono essere imprese, assicurazioni, fondazioni, ma anche persone normali, sempre consapevoli dei rischi connessi a qualsiasi investimento.
  • Trasparenza. Nessuna sorpresa spiacevole per tutti i soggetti coinvolti dal prestito ma chiarezza:
    • Tasso fisso e rata uguale per tutta la durata del prestito;
    • Nessun credito revolving, né costi celati;
    • Aggiornamento in tempo reale sullo status del prestito.

Il sistema riesce a creare dei tassi d’interesse concorrenziali e a coinvolgere quindi sempre più persone in questo meccanismo di prestiti personali, perché, al contrario di quello che accade nelle banche, questi interessi non servono a remunerare gli azionisti o finanziare altre attività differenti dall’erogazione del credito ai privati. I flussi finanziari circolano liberamente e in modo molto trasparente, sostenendo anche l’economia reale stessa e i progetti familiari dell’Italia: in questo senso, la vision di Younited collima con la filosofia aziendale che vede la persona al centro di tutta la finanza e il prestito come un’attività normale, regolata dai rapporti interpersonali, più che dalle scelte di governance che non appartengono, né sono consapevoli dei problemi reali dell’individuo.

Una persona deve scegliere il prestito sulla piattaforma Younited Credit perché questo mezzo concentra tutti i vantaggi che possiamo trovare nei finanziamenti erogati dai vari istituti finanziari. Nel dettaglio, il finanziamento erogato grazie al social lending, presenta questi aspetti positivi:

  • Sicurezza. Younited Credit è autorizzato a operare dalla Banca d’Italia ed è sottoposto anche al controllo dell’autorità francese e di quelle europee per quanto concerne sia l’attività d’intermediazione, sia quella assicurativa;
  • Rapidità. Entro 24 ore dal contratto firmato digitalmente e allegato da tutti gli incartamenti, avremo la risposta alla nostra richiesta;
  • Flessibilità. Il finanziato può estinguere anticipatamente in ogni momento il prestito, in via definitiva o parziale, senza costi aggiuntivi se l’importo è uguale o inferiore a 10.000€;
  • Semplicità. Grazie alla piattaforma web, c’è solo un prodotto finanziario possibile, un prestito a tasso fisso e rata costante e non ci sono altre possibili varianti e costi nascosti;
  • Assistenza continua. Younited Credit e il suo team di consulenti finanziari, ci assisteranno e aiuteranno durante tutto il processo di richiesta del prestito o di apertura di un conto (se siamo un investitore) e seguiteranno anche ad affiancarci in tutta la durata del rimborso;
  • Bilateralità. Una persona può richiedere un prestito attraverso la piattaforma, ma può anche investire soldi suoi, rendendoli disponibili e avendo una remunerazione da quest’attività, fermo restando il rischio connesso a qualsiasi investimento finanziario.

 

Requisiti

Younited Credit è, in gergo tecnico, il marketplace online del credito, una tecnologia che rende disponibile, attraverso una Digital Credit Platform (Piattaforma di Credito Digitale), il prestito tra privati. Grazie alla piattaforma web disegnata dai programmatori e dei developers dell’azienda francese, potremo richiedere un prestito personale e ottenerlo direttamente dai fondi resi disponibili da altre persone, siano esse investitori professionali (aziende, assicuratori, fondazioni, fondi pensione, etc.), siano anche altri privati, consentendo la circolazione ottimale dei flussi finanziari tra questi soggetti, senza intermediari troppo interessati o ingombranti come sono le banche e gli istituti tradizionali.

Per richiedere un prestito, basta andare sul sito web di Younited all’indirizzo www.it.younited-credit.com e ci troveremo di fronte ad una Home page in cui potremo avviare la procedura di richiesta del finanziamento, semplicemente scegliendole opzioni disponibili dai menù a tendina corrispondenti alle seguenti voci:

  • Progetto che vogliamo realizzare. Quelli previsti sono l’acquisto di elettrodomestici, di un computer, di beni d’arredamento, di un’auto nuova o usata, il pagamento di spese mediche e per la nascita di un figlio, i costi per un matrimonio o per una cerimonia, il consolidamento dei debiti, la ristrutturazione della casa, la formazione e l’università, i viaggi e le vacanze, un trasloco. Sono anche presenti le scelte Mutuo e Prestito per la propria azienda, ma saremo reindirizzati a un’altra piattaforma web nel caso.
  • Importo di cui necessitiamo. Selezionando una voce tra minimo 1.000€ e massimo 50.000€ (possibilità di scegliere l’opzione 50.000+, ma in questo caso saremo reindirizzati ad un altro portale web).
  • La durata del piano di rimborso. Scegliamo il tempo in cui pensiamo di restituire il prestito, selezionandolo tra quelli disponibili, ossia 6 mensilità, 12, 24, 36, 48, 60, 72 e la misura massima, ossia 84 mesi.

Una volta fatte queste scelte preliminari, basterà cliccare sul bottone “Richiedi il Prestito” e saremo reindirizzati nella pagina predisposta dai programmatori affinché chi richieda il finanziamento possa visualizzare tutte le informazioni necessarie per prendere una decisione, valutando la convenienza economica della soluzione.

A sinistra un riquadro nel quale è presente il progetto selezionato e, sotto, un menù a tendina dal quale potremo modificare in tempo reale l’importo cui vogliamo accedere per la nostra richiesta. A destra appariranno sei soluzioni possibili (compresa quella scelta) con durata, importo della rata e TAEG annuo (Tasso Annuo Effettivo Globale), il tasso d’interesse applicato che include, oltre il capitale e agli interessi, anche questi altri costi:

  • Spese stipula contratto;
  • Imposta di bollo/sostitutiva;

L’imposta di bollo su singola comunicazione al cliente è, invece, a carico di Younited, come scritto nell’informativa.

Selezionando le varie opzioni, vedremo cambiare i dettagli della proposta di prestito descritti in basso, con l’importo totale erogato, il costo del credito e le componenti di questo, gli interessi e le spese d’istruttoria, trattenute da Younited.  E’ data possibilità al richiedente di visionare e scaricare il modulo SECCI (Standard European Consumer Credit Information) nel quale sono descritte tutte le informazioni di base sul credito, compreso TAN (Tasso Annuo Nominale), TAEG, i costi per la stipula, l’imposta di bollo, le spese eventuali d’istruttoria e tutte le clausole e i diritti del consumatore, quindi il consiglio è leggere bene queste poche righe e stamparlo, valutando attentamente tutte le informazioni espresse in modo chiaro e trasparente.

Una volta presa la decisione, potremo cliccare di nuovo sul bottone “Richiedi il Prestito” e indicare un indirizzo email al quale vogliamo ci sia inviato il preventivo scelto corredato dai dati più rilevanti senza alcun impegno.

Se vogliamo richiedere il prestito, occorrerà iscriverci al portale web di Younited, seguendo le istruzioni scritte nella email di preaccettazione. Basterà cliccare sul link “Iscriviti online” presente all’interno del messaggio e sceglieremo una password valida per l’accesso alla piattaforma con la quale sarà possibile la gestione del finanziamento stesso, a partire dalla richiesta, fino al rimborso finale.

Il prestito personale è richiedibile con la firma digitale totalmente on line; in meno di 24 ore avremo una risposta definitiva e saremo informati in tempo reale per ciascuna fase processuale di studio del nostro dossier.

Sarà necessario compilare tutti i campi richiesti con i nostri dati anagrafici e i recapiti di contatto, nonché allegare i documenti necessari alla richiesta firmando digitalmente il tutto secondo i passaggi predisposti dall’azienda francese sul suo sistema web. Nel dettaglio:

  • Alleghiamo tutti i documenti richiesti cliccando sul bottone “Aggiungi” e scegliendo il documento digitalizzato presente sul computer o sul device mobile, ovvero scattare una foto con la fotocamera.
  • Indichiamo un numero di telefono di cui siamo titolare per ricevere il codice di convalida SMS e clicchiamo sul bottone “Continua”.
  • Leggiamo molto bene il contratto che stiamo sottoscrivendo, scorrendolo con la barra di navigazione o mediante un clic sulla freccia in alto a destra per andare subito alla fine.
  • Selezioniamo le clausole con le quali diamo il consenso obbligatorio alle condizioni generali del contratto e scegliamo se selezionare o no quelle facoltative(se presenti), di solito inerenti comunicazioni, profilazioni anche da parte di soggetti terzi.
  • Inseriamo il codice numerico ricevuto tramite SMS per siglare digitalmente il contratto di prestito.
  • Il contratto controfirmato e tutta la documentazione allegata sarà inviata al team di analisi; assicuriamoci di aver completato correttamente tutta la procedura e di aver allegato tutti gli incartamenti necessari e sufficienti per l’ottenimento del prestito personale, dopodiché clicchiamo sul pulsante “Continua”.

In caso d’esito positivo, saremo avvisati tramite i canali di contatto indicati e riceveremo i soldi accreditati direttamente sul nostro C/C di giovedì, giorno nel quale Younited dispone i bonifici.

Le rate ci saranno addebitate sempre sul conto corrente mediante SDD (Sepa Direct Debit) il 4 di ogni mese: Younited credit verserà direttamente l’importo agli investitori che si attendono i pagamenti nella data stessa.  Non sono possibili riduzioni d’importo o salto della rata, se non nella misura in cui ci si avvalga del rimborso anticipato parziale del prestito, opzione possibile in ogni momento, dopo manifesta volontà del debitore attraverso i canali di contatto email disponibili oppure mediante l’area privata dove si gestisce il rimborso stesso.

I requisiti per richiedere un prestito personale sulla piattaforma web di Younited, sono molto semplici e chiari, ma devono necessariamente essere rispettati per passare il controllo preventivo in tempo reale e poter ottenere il finanziamento agognato.

Eccoli analiticamente elencati:

  • Età compresa tra 18 e 75 anni;
  • Residenza in Italia;
  • Non essere dei cattivi pagatori, ossia non avere gravi precedenti d’insolvenza;
  • Avere un reddito dimostrabile mediante documentazione apposita (buste paga per i lavoratori dipendenti, cedolino pensionistico per i pensionati, modello di reddito se il lavoratore è un autonomo);
  • Essere titolare di un C/C.

Tutte queste informazioni sono requisiti essenziali, ma non sufficienti, in quando Younited Credit analizzerà il merito creditizio del soggetto richiedente prima di concedere il prestito, assicurandosi di avere una posizione finanziaria sana e di essere solvibile, perché la piattaforma si fa garante anche degli investitori che offrono il proprio denaro e lo investono nella piattaforma web di social lending.

Il prestito erogato con il social lending è un finanziamento a firma singola, non sono possibili figure di garanzia o coobbligati.

I documenti giustificativi accettati sono quelli che comprovano l’identità del richiedente e il suo reddito, ossia:

  • Passaporto o carta d’identità valida, il permesso di soggiorno se non si è cittadini UE. La copia deve essere chiara, intelligibile e deve corrispondere a chi chiede il prestito, riportando il fronte-retro o le pagine delle firme e le foto (nel caso del passaporto).
  • La busta paga deve essere leggibile e riguardare il mese precedente la domanda, indicando il reddito netto, il nome, il cognome e i dati corrispondenti al datore di lavoro.
  • Il bollettino della pensione, il cui titolare deve corrispondere al richiedente ed essere copie pulite e leggibili.

 

Social Lending

Younited Credit non offre solo il servizio di social lending, ma ha predisposto particolari polizze assicurative a garanzia degli investitori e a tutela dei finanziati. Presso la società francese, contestualmente alla richiesta del prestito, nel contratto stesso, si possono acquistare due possibili soluzioni di salvaguardia:

  • Garanzia di Base.
  • Garanzia contro la Perdita Involontaria dell’Impiego.

La Garanzia di base tutela chi percepisce il prestito contro l’impossibilità di rifondere le rate alle scadenze pattuite dal piano nei casi di decesso, invalidità permanente totale e inabilità temporanea totale, mentre la seconda garanzia protegge il finanziato nel caso perda il lavoro e non sia in grado di pagare le rate.

Entrambe le assicurazioni sono facoltative, ma è altamente consigliata la loro sottoscrizione in fase contrattuale al fine di evitare problematiche di inadempienza nei pagamenti per cause di forza maggiore non imputabili alla volontà diretta dell’interessato.  Il premio relativo graverà sugli importi rateali alle scadenze mensili in modo del tutto relativo, consentendoci di rifondere il prestito senza troppi patemi e in tutta sicurezza.

La Garanzia di Base è sottoscrivibile da tutti coloro che non hanno 66 anni al momento della richiesta, mentre è possibile avvalersi dell’opzione senior che tuteli solo contro il pericolo di decesso per coloro che hanno più di 66 anni, ma meno di 71. La Garanzia contro la perdita dell’impiego è, viceversa, possibile fino ai 66 anni per ovvie ragioni.

In caso di sinistro, d’imprevisto tutelato dalle polizze sottoscritte, dovremo chiamare il numero 06/997201 dal lunedì al venerdì (9.30-18.30) e chiedere assistenza, oppure potremo informare Younited tramite email all’indirizzo clienti@younited-credit.it: ricordiamoci che il tempismo è tutto e sarà opportuno segnalare il caso fortuito prima possibile per una corretta risoluzione e tutela della polizza.

Se dovessimo, malauguratamente, essere in ritardo con un pagamento, per cause non coperte dalla polizza sottoscritta, allora potremmo incorrere, così come previsto dal contratto, in un aggravio di costi, solitamente di questo tipo:

  • Eventuali spese per solleciti postali o telefonici;
  • Commissioni insoluto e ripresentazione SDD;
  • Spese Costituzione in mora;
  • Spese decadenza beneficio del termine;
  • Eventuali spese legali sostenute da Younited Credit.

Oltre l’aggravio di questi costi, sarà dovere di Younited segnalare l’evento e le informazioni dell’inadempiente alle banche dati sul merito creditizio, sempre secondo le regole previste dalla normativa vigente; ciò inciderà sul futuro livello di fiducia delle finanziarie e di Younited stessa sulla persona nel mercato finanziario del credito.

 

Simulazione Prestito

Dopo aver parlato della teoria, vediamo un po’ quali sono le proposte principali di prestito disponibili su Younited per i privati; a tal proposito, utilizzeremo il simulatore disponibile sulla piattaforma web digitale per chiarire un po’ le idee al lettore che potrà poi verificare con mano e in ogni momento la bontà delle soluzioni proposte dall’azienda francese, rivolte al mercato italiano del credito.

Un esempio di finanziamento in promo, presuppone un importo di 3.000€ rimborsabile in 60 mesi con rate da 59,76€, TAEG fisso 7,50% senza sottoscrizione della polizza e TAN fissato a 4,35%. Il costo del servizio, ossia la commissione applicata da Younited per i suoi servigi, è pari a 225,46€ con un costo totale del prestito uguale a 3.585,60€.

I tassi d’interesse massimi applicati dall’intermediario finanziario, sono indicati a chiare lettere e corrispondono a TAEG 15,99% e TAN 14% per i clienti considerati ad alto rischio, sempre escludendo l’assicurazione facoltativa. La rata visionata sul simulatore, infatti, può essere differente da quella scritta nel contratto, quella vincolante, perché il sistema, elaborati i dati anagrafici e reddituali inseriti, può valutare un livello di rischio più alto e quindi aumentare l’importo da pagare; occorrerà sempre leggere prima il contratto perché il simulatore in fase preventiva dà una visione standard della valutazione che avverrà nella seconda fase.

Tornando agli esempi di possibili prestiti, se vogliamo ristrutturare la nostra casa e avvalerci degli incentivi e degli sgravi fiscali da parte dello Stato, possiamo richiedere il prestito massimo alla piattaforma web di Younited, 50.000€ e restituirli in 84 comode rate mensili da 751,45€ al TAEG 7,09%, TAN 4,77%. L’importo totale dovuto alla fine dei sette anni ammonterà a 63.121,80€, di cui interessi pari a 9.554,20€ e spese d’istruttoria uguali a 3.567,60€.

Se vogliamo acquistare dei computer e dei beni high-tech e abbiamo bisogno di 6.000€, possiamo usufruire del prestito personale offerto, secondo questa tabella previsionale:

Durata (in mesi)RataTANTAEG
8490,17€4,77%7,09%
72102,22€4,45%7,20%
60119,52€4,25%7,50%
48144,64€4,16%7,60%
36186,98€3,75%7,90%
24270,34€3,67%7,90%
12520,87€3,57%7,89%
61.022,313,44%7,88%

 

Se, invece, abbiamo bisogno di 30.000€ per acquistare un’auto nuova, allora il nostro progetto potrà essere finanziato dalla community di Younited secondo questa tabella:

Durata (in mesi)RataTANTAEG
84450,87€4,77%7,09%
72511,08€4,45%7,20%
60597,61€4,25%7,50%
48723,20€4,16%7,60%
36934,90€3,75%7,90%
241.351,713,67%7,90%

Se, viceversa, abbiamo bisogno di liquidità per l’acquisto di un’auto usata, allora il prestito personale che fa al caso nostro prefigurerà queste possibilità:

Durata (in mesi)RataTANTAEGImporto Dovuto
84150,29€4,77%7,09%10.713,52€
72170,36€4,45%7,20%10.748,07€
60199,20€4,25%7,50%10.751,53€
48241,07€4,16%7,60%10.642,83€
36311,63€3,75%7,90%10.594,34€
24450,57€3,67%7,90%10.411,24€
12868,12€3,57%7,89%10.218,68€
61.073,85€3,44%7,88%10.121,46€

Ricordiamoci sempre che questi sono solo possibili prospetti, sicuramente molto vicini alla realtà, ma potenzialmente anche distanti dai reali prestiti che Younited erogherà, dopo analisi sul merito e sul livello di rischio connesso al titolare della richiesta, quindi leggiamo bene il contratto prima di firmarlo digitalmente.

 

Investimento

Se vogliamo investire nella piattaforma, remunerando il capitale in questo tipo d’attività, allora sarà necessario aprire un conto sul quale versare i fondi: basterà avviare la procedura cliccando sul pulsante in alto denominato “Investire” e, dopo aver letto l’avviso, cliccare sul bottone al centro della pagina “Apri un Conto”. Ci sarà richiesto un indirizzo email valido e una serie di dati anagrafici e di contatto, nonché una password valida per creare il nostro account e poter diventare uno degli investitori che consentono alla piattaforma di prestare soldi e metterli a disposizione dell’economia reale.

Ricordiamo a chi vuole affrontare questa esperienza che è necessario essere consapevoli dei rischi e dei requisiti richiesti per essere un investitore professionale, ossia tutte le conoscenze basilari al fine di prendere la corretta decisione sugli investimenti e valutare anche i rischi, anche perché Younited declina ogni responsabilità e non può essere citata per danni nel caso di perdite monetarie.

In ogni caso, la piattaforma web offre la possibilità di un investimento alternativo e di realizzazione di rendimenti competitivi rispetto ad altri strumenti finanziari; i fondi costituiti da Younited hanno margini di guadagno concorrenziali e, grazie alla diversificazione del rischio, presentano anche una gestione ottimale. I soldi di un investitore non confluiranno tutti in un unico prestito, legandosi al rischio d’insolvenza di un solo soggetto, ma saranno divisi in parti e suddividi tra più progetti.

I passi per diventare investitore sono 4:

  • Registrazione;
  • Invio documenti per accettazione;
  • Deposito denaro (minimo 1.000€) sul conto;
  • Ripartizione del tuo investimento sui fondi, stando attento al rischio connesso a un guadagno apparentemente più alto.

Per gli investitori professionali, è previsto un ulteriore canale preferenziale con un team in grado di guidare correttamente i soggetti giuridici o fisici in questa nuova attività di social lending: all’indirizzo email investitori@younited-credit.it risponderanno persone e consulenti che potranno sicuramente darci una mano e assisterci per far crescere sempre di più i prestiti personali Younited.

 

Contatti

Se abbiamo bisogno d’informazioni, consigli, consulenza o se siamo solamente incuriositi da questa nuova forma i prestito tra privati, il social lending, Younited mette a disposizione dei suoi clienti, siano essi potenziali oppure già finanziati, canali di contatto ad hoc:

  • Numero di telefono. 06/ 94802139 disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.30;
  • Form di contatto sul portale web. Cliccando sul pulsante “Contattaci”, giungeremo in una pagina dove basterà inserire nome, cognome, email e scegliere il motivo, ciò di cui abbiamo bisogno, dal menù a tendina e le possibilità inserite (Informazioni sul Prestito, Guida alla Compilazione oppure Altro). Successivamente, saremo ricontattati tramite messaggio alla casella di posta elettronica indicata;
  • Indirizzo email per segnalare cambio d’indirizzo o del Conto Corrente (quindi l’IBAN): clienti@younited-credit.it. E’ necessario allegare un documento a prova del nuovo indirizzo, ad esempio la bolletta di un’utenza di cui siamo titolari, non più vecchia di tre mesi, mentre la variazione IBAN va comunicata entro un mese per permettere il corretto addebito delle rate. Nel primo caso l’oggetto della email sarà “VARIAZIONE INDIRIZZO”, nel secondo caso “VARIAZIONE IBAN”;
  • Indirizzo email per la modifica, l’eliminazione o il recupero dei dati personali, in base alla normativa sulla privacy: dpo@younited-credit.it.

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi